puff.svg

JUVENTUS

La Juventus Football Club (dal latino: iuventūs, gioventù), meglio nota come Juventus

Juventusstemma.pngLa Juventus Football Club (dal latino: iuventūs, gioventù), meglio nota come Juventus (/juˈvɛntus/), è una società calcistica italiana per azioni con sede a Torino; compete nel campionato di massima categoria nazionale, in cui ha militato stabilemente sin dall’esordio nel 1900, eccezion fatta per la stagione 2006-07. Fondata nel 1897 da un gruppo di studenti liceali locali,[1] la Juve è la seconda per anzianità tra quelle tuttora attive dopo il Genoa (1893),[2]la più titolata e con maggior tradizione del Paese oltreché una delle più blasonate al mondo con un record di 61 trofei ufficiali vinti, tra cui il primato di 32 titoli di campione d’Italia e 11 in competizioni UEFA.[3]

Legata fin dal 1923 alla famiglia Agnelli, il che costituì il primo e più duraturo sodalizio imprenditoriale-sportivo in Italia,[4] attraverso un versatile modello gestionale istaurato nel frattempo la Juventus divenne la prima società sportiva nella Penisola a giungere status professionistico ante litteram[5] e la prima squadra d’Europa a vincere nel 1985 tutte e tre le competizioni continentali, ovvero la Coppa dei Campioni, la Coppa delle Coppe e la Coppa UEFA,[6] nonché, con i successivi trionfi della Supercoppa UEFA 1984, della Coppa Intercontinentale 1985 e della Coppa Intertoto 1999, la prima e tuttora unica al mondo ad avere conquistato almeno una volta tutti i trofei ufficiali messi in palio dalla confederazione di appartenenza.[7] Essa si posiziona dalla seconda metà degli anni 1990, e in modo pressoché stabile, tra le prime dieci società calcistiche su scala mondiale in ambito finanziario,[8]essendo quotata in Borsa dal 2001.[9]

Fornitrice di un contributo, il maggior tra le squadre della Penisola, decisivo ai successi della rappresentativa tricolore[10] e dotata del sostegno maggiormente diffuso a carattere nazionale oltreché molto esteso su scala globale,[11][12] che ne fanno contemporaneamente un simbolo anticampanilistico e d’italianità;[13][14]nel 2000 essa fu inserita al settimo posto – prima italiana – nella classifica secolare sui migliori club al mondo stilata dalla FIFA,[15] mentre che nove anni più tardi, al termine di un’indagine condotta dall’IFFHS, fu nominata la miglior nel Paese e la seconda a livello europeo del Novecento.[16]

Dino Zoff

LA JUVENTUS DEI SOGNI

Leave A Comment